Due nuovi strumenti per la due diligence

In occasione di un recente workshop sulla due diligence organizzato da Le Commerce du Bois a Nogent-sur-Marne, in Francia, ATIBT e World Resources Institute hanno presentato le loro nuove piattaforme Timber Trade Portal (TTP) e Open Timber Portal (OTP).

TTP, realizzata nel contesto del programma FLEGT-REDD di ATIBT, finanziato dal Fonds Français pour l’Environnement Mondial, aiuta gli operatori a esercitare la dovuta diligenza nel contesto dell’EUTR, fornendo informazioni per l’analisi del rischio degli operatori stessi, caso per caso, e mettendo a disposizione documenti concreti, come dati del settore forestale, quadro legislativo, leggi e regolamenti, dossier chiave, divieti e contingenti, CITES, processo VPA, certificazione, contatti e molto altro. Lo strumento incoraggia la responsabilità individuale degli operatori (UE), migliorando l’accesso all’informazione e creando condizioni di parità. La soluzione presenta 23 profili nazionali, situati principalmente in aree tropicali come Africa, Asia e America Latina, regolarmente rivisti e aggiornati.

OTP raccoglie invece informazioni sul settore forestale nei paesi produttori e apporta trasparenza nelle operazioni del legname, rendendo pubblici documenti precedentemente inaccessibili in merito a pratiche di gestione in loco e al rispetto dei requisiti di legalità del legname.

Tre le fonti da cui la piattaforma attinge:

  • concessioni ufficiali ed elenco degli operatori forestali registrati dal governo;
  • documenti caricati volontariamente dagli operatori forestali sulla loro gestione e conformità legale;
  • osservazioni divulgate da organismi di monitoraggio forestali di parte terza.

La struttura dell’OTP è stata progettata per essere utilizzata in qualsiasi paese esportatore di legname. Il database si concentrerà inizialmente sul bacino del Congo, espandendosi poi ad altre regioni.