MusicForForests: cinque concerti in cinque foreste certificate FSC


Fra luglio e settembre, una rassegna di cinque appuntamenti musicali in altrettante foreste certificate, promossi da FSC Italia per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle foreste e sull’urgenza di una loro gestione responsabile. Protagonista di MusicForForests la cantautrice Erica Boschiero

Protagonista dei cinque incontri promossi da FSC Italia la cantautrice Erica Boschiero, da sempre sensibile ai temi civili e ambientali al punto da dedicare il suo ultimo CD, Respira, edito da Squilibri, a un nuovo patto di convivenza tra l’uomo e l’ambiente: il brano che dà il titolo all’album, infatti, è una canzone d’amore che un albero dedica a un uomo, nonostante tutto e malgrado le sue enormi responsabilità su quanto sta accadendo al pianeta, cantate e denunciate negli altri brani del CD che, unanimemente apprezzato dalla critica, si avvale anche di prestigiose collaborazioni, da Neri Marcorè a Ferruccio Spinetti, da Alessandro d’Alessandro a Giovanna Famulari.

MusicForForests – questo il nome della rassegna – è un evento che unisce musica, comunità e foreste gestite in modo sostenibile, e si terrà il cinque luoghi simbolici, dove la scelta di proteggere e valorizzare il patrimonio boschivo è già una realtà. Sono infatti cinque foreste certificate FSC: la Val di Fiemme in Trentino; l’Oasi Zegna in Piemonte; la Pineta di Santa Margherita a Caorle, in Veneto; i boschi del Lago dell’Aina, in Toscana; e, infine, la Foresta Carpaneta a Bigarello, in Lombardia.

I concerti di Erica Boschiero, accompagnata da Sergio Marchesini, saranno pertanto una preziosa occasione per provare a rapportarsi in modo responsabile alla Natura e per avviare un percorso di scoperta del patrimonio forestale italiano in modo da imparare a conoscerlo, amarlo e rispettarlo.

L’Italia è infatti coperta per oltre un terzo del suo territorio (11 milioni di ettari) da foreste di vario tipo ed estensione; un’immensa infrastruttura verde solo in parte gestita e valorizzata, che però rende incredibili i nostri paesaggi, ci dona aria e acqua pulite, conserva la biodiversità, ospita attività culturali o sportive, e che ci può aiutare – se ben gestita – a mitigare gli effetti disastrosi dei cambiamenti climatici.

Conosciamo Erica Boschiero da tanto tempo – spiega il direttore di FSC Italia, Diego Floriane ne apprezziamo l’impegno a favore dell’ambiente. La nostra collaborazione per questo primo MusicForForests è arrivata in modo spontaneo e naturale. Come associazione FSC è da sempre impegnata nella promozione della cultura del rispetto e della salvaguardia dei boschi, in Italia e nel mondo. Questo nuovo format musicale/culturale prosegue su questa strada, confermando il nostro impegno per assicurare più foreste per tutti, per sempre”.

Sono nata sulle Dolomiti, ad Auronzo di Cadore, abitavo nella penultima casa prima del bosco – gli fa eco Erica Boschiero -. Nel bosco ho passato gran parte dei pomeriggi di quando ero bambina, i boschi li porto nel cognome, la prima aria che ho respirato quando sono nata sapeva di abeti e di larici. ‘Respira’ vuole tornare lì, a quel rapporto inscindibile. Nelle canzoni contenute in questo mio ultimo lavoro c’è Albero Maestro, uno dei milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia nel 2018; c’è un albero d’oro (Monamour); ci sono le foreste ferite dalla prepotenza di chi le vuole rase al suolo (La città della gioia); c’è una canzone d’amore che un albero dedica ad un essere umano, nonostante tutto (Respira)”.

Le cinque tappe:

  1. 16 luglio 2022, Magnifica Comunità di Fiemme (TN)
  2. 23 luglio 2022, Oasi Zegna (BI)
  3. 04 agosto 2022, Caorle (VE)
  4. 27gosto2022, Londa (FI)
  5. 10 settembr,e 2022 Bigarello (MN)

Per info e prenotazioni: music4forests.org

 

Chi è Erica Boschiero

Erica Boschiero, cantautrice, autrice, chitarrista, è stata vincitrice del Premio d’Aponte 2008, del Premio Botteghe d’Autore 2009, del Premio Lunezia – Future Stelle 2015, Premio per il Miglior Testo a Musicultura e al Premio Parodi nel 2012. Tiene concerti in tutta Italia e all’estero (Islanda, Norvegia, Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Estonia, Lettonia, Bielorussia, Ungheria, Repubblica Ceca, Nepal e Kazakhstan). Ha suonato per Emergency, per Amnesty International (al DOX di Praga per “I Welcome Refugees” e al Palais Chaillot di Parigi per il “Human Rights Defensors World Summit” nel 2018), per la Marcia della Pace Perugia-Assisi di cui ha scritto l’inno nel 2018, alla Rocca di Assisi, in Piazza Campidoglio a Roma e in Aula Nervi in Vaticano alla presenza di Papa Francesco nel 2017, per Legambiente e altre occasioni di rilevanza sociale.

Ha in attivo quattro album: “Dietro ogni crepa di muro” (autoprodotto), “Caravanbolero” (Bradilogo), “E tornerem a baita” e “Respira” (Squilibri Ed.). Oltre ai suoi concerti porta in scena spettacoli che vedono la sua musica dialogare con il teatro, il disegno dal vivo e la divulgazione scientifica. Ha aperto concerti e/o duettato con Gino Paoli, Danilo Rea, Paola Turci, Maria Gadù, Ron, Luca Barbarossa, Neri Marcorè, Mariella Nava, Elena Ledda, Maria Pia De Vito, Patrizia Laquidara, Fausto Mesolella, Liam O’Maonlai (Hothouse Flowers).

L’8 marzo 2017 il Sindaco della Città di Treviso le ha conferito il Premio “Riflettore Donna”, Civica Onorificenza che premia ogni anno una donna della città distintasi per senso civico e professionalità.