Domotex 2022: anteprima di un successo annunciato


Mancano ancora otto mesi all’inizio di Domotex 2022 (www.domotex.de), ma già si intuisce che la 33esima edizione del più importante palcoscenico mondiale dei tappeti e delle pavimentazioni sarà un evento innovativo e di forte impatto. Per la prossima edizione di Domotex, in calendario dal 13 al 16 gennaio (per la prima volta da giovedì a domenica), sono previste numerose novità: un layout moderno e ottimizzato per le due macroaree “Carpets & Rugs” e “Floor & Wall” e una nuova ripartizione dei padiglioni favoriranno l’orientamento dei visitatori. Una più estesa area di prodotti e servizi renderà la manifestazione meglio rispondente alle esigenze del mercato. Gli organizzatori dedicheranno inoltre maggiore attenzione all’ambito applicativo e a format speciali mirati che riprodurranno un’atmosfera perfetta per il settore.

Trend, innovazioni e lifestyle saranno protagonisti decentrati negli ambiti espositivi di loro pertinenza – spiega Sonia Wedell-Castellano, global director Domotex presso Deutsche Messe Hannover. Espositori e visitatori potranno confrontarsi con molte proposte innovative. Scopriranno tendenze e novità destinate a improntare il business del futuro. Siamo in effetti particolarmente lieti di essere riusciti a riguadagnare la presenza sul fronte espositivo di importanti player del mercato. Il prossimo gennaio gli addetti ai lavori potranno di nuovo incontrarsi di persona nella cornice di un evento in presenza: questo è sicuramente un avvenimento di grande portata dopo una così lunga e faticosa pandemia e rende ancora più piacevole lavorare ai preparativi per la fiera”.

Andamento delle iscrizioni al di là delle aspettative

L’andamento attuale delle iscrizioni dimostra il richiamo dell’edizione 2022 di Domotex, che si terrà con una formula ibrida. “Molti espositori hanno confermato la loro partecipazione a Domotex ancor prima dell’apertura ufficiale delle iscrizioni – aggiunge Wedell-Castellano. Questo sottolinea una volta di più l’importanza di Domotex come mercato globale e come fonte di ispirazione per il settore. E ribadisce anche l’importanza dell’incontro in presenza per gli addetti ai lavori. Hanno già confermato la loro partecipazione noti e fedeli espositori quali IPEK – A. Ipektchi, Galleria Battilossi, Jaipur Rugs Company, Jambros Modern Flooring, Javi Home, Rezas Oriental & Modern Rugs e Zollanvari per il settore dei tappeti di produzione manuale, e Oriental Weavers Carpet, Obsession e Royal Hali per i tappeti di produzione meccanica. Ci lusinga molto l’adesione di nuove realtà come Bauwerk Group, Haro e Scheucher nel settore parquet, e di ter Hürne e Windmöller per i pavimenti vinilici LVT e laminati. Si sono inoltre già iscritti Associated Weavers, Infloor-Girloon e Onefloor per il settore delle pavimentazioni tessili e resilienti, e Selit per i sistemi di posa”.

Due nuove macroaree – “Carpets & Rugs” e “Floor & Wall” – renderanno più facile procurarsi una panoramica del mercato

A Domotex 2022 verranno proposte due nuove macroaree che ottimizzeranno la possibilità di orientamento per i visitatori: “Carpets & Rugs” e “Floor & Wall”. Una nuova assegnazione degli spazi nei padiglioni riunirà gruppi di prodotti appartenenti alle due categorie e consentirà a visitatori del commercio all’ingrosso e al dettaglio, dell’architettura, dell’interior design, dell’artigianato e del commercio di mobili e oggetti di arredamento di trovare più in fretta quello che cercano. Nei padiglioni da 2 a 4 sarà esposta la più grande offerta mondiale di tappeti fatti a mano, mentre i tappeti tessuti a macchina saranno in mostra nei padiglioni da 5 a 7. I padiglioni da 2 a 7 costituiranno pertanto l’area ”Carpets & Rugs”. Prodotti e soluzioni pratiche relative alle tecniche di posa saranno esposti in futuro nel padiglione 12, direttamente confinanti con le pavimentazioni tessili nel padiglione 11 e con le pavimentazioni dure e resilienti nel padiglione 13. All’ampliamento dell’offerta contribuirà una maggiore visibilità alle molte soluzioni per pareti che gli espositori da sempre portano a Domotex. I padiglioni da 11 a 14 formeranno quindi l’area “Floor & Wall”.