Ce l’ho con: chi se la prende


Mirko De Blasio, responsabile commerciale Italia Kährs Group.

Il succo è questo: ho deciso di non avercela con nessuno. Di non arrabbiarmi più.

Mi spiego meglio. Abbiamo vissuto e stiamo vivendo una pandemia mondiale. Si tratta di un fenomeno epocale. La maggior parte di noi non ha mai vissuto un periodo di crisi come quello attuale, un periodo che sicuramente ci cambierà: nulla sarà più come prima, inutile negarlo. Domani saremo migliori forse, ma sicuramente diversi da ieri.

Tutto questo preambolo per dire che forse l’atteggiamento che mi dà più fastidio in questo momento – o meglio, che trovo un inutile dispendio di energia – è quello di chi disperde, appunto, preziose energie per prendersela con qualcuno o qualcosa, di chi lascia spazio alla rabbia.

Tutti noi abbiamo delle situazioni che ci infastidiscono: io, per esempio, in campo lavorativo, ho sempre mal sopportato chi promuove i propri prodotti parlando male della concorrenza, così, a a prescindere. Non parlo di opinioni personali enunciate in un contesto costruttivo di dialogo, quelle le apprezzo e servono a crescere, ma di esternazioni gratuite, espresse a prescindere e, molte volte, senza fondamento.

Detto ciò, per questa fase di “rinascimento” post Covid ho deciso di non arrabbiarmi più. Almeno ci provo, consapevole che il compito è arduo.

Non è assolutamente facile, lo ammetto, perché ogni giorno ci confrontiamo con eventi e situazioni che ci “arrecano disturbo” e avere un atteggiamento sempre positivo e costruttivo richiede una buona dose di autocontrollo e coraggio anche.

Si dice che la bellezza salverà il mondo e che il nostro modus vivendi lo renderà un posto migliore… Io voglio sperare che sia così e questo è il mio piccolo contributo.

Mirko De Blasio