Saviola, pannelli di design in legno riciclato

Sintesi tra design ed ecologia, il pannello Saviola (www.saviola.com) è una risposta concreta, interamente made in Italy, per la salvaguardia del pianeta attraverso l’economia circolare

Il tema dell’economia circolare come possibile soluzione per un futuro sostenibile è certamente di grande attualità. Una necessità spinta dalla decisa volontà di invertire la rotta sul tema dei cambiamenti climatici e per garantire la tutela del pianeta.

Saviola è diventata ormai un punto di riferimento nel settore della lavorazione del legno post-consumo e dagli anni Novanta (ancor prima che si parlasse di economia circolare in senso stretto), produce il pannello ecologico, un prodotto realizzato interamente con legno di recupero, senza abbattere neppure un albero che raggiunge oggi, grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo, un livello di assoluta eccellenza in termini di performance e “look & feel”.

Grazie alle più moderne tecnologie e dotato di tutte le certificazioni internazionali che attestano l’ecocompatibilità, il pannello, 100% riciclato, è la sintesi perfetta tra design ed ecologia: la dimostrazione di come la salvaguardia del nostro patrimonio naturale possa integrarsi perfettamente con una disciplina – l’interior design – che promuove il connubio tra estetica e funzionalità.

I pannelli Saviola, pensati, prodotti e realizzati interamente in Italia per l’arredamento di interni, permettono di dare un tocco unico di modernità e creatività all’arredamento della propria abitazione, al negozio o all’ufficio, senza trascurare il rispetto per l’ambiente.

Saviola, forte dell’esperienza e per dare uno strumento concreto ad architetti, designer e professionisti del settore, lancerà la collezione Elementum. Questa proposta sarà un omaggio alla natura a disposizione dei professionisti: un vero e proprio kit coordinato, composto da pannello melaminico, laminato e bordo.

Il know how di Saviola, maturato in quasi sessant’anni di attività, ha portato oggi l’azienda a lavorare ogni anno 1.2 milioni di tonnellate di legno di recupero, salvando ogni giorno 10.000 alberi. E tutto questo grazie ad un processo produttivo che si basa sui valori dell’economia circolare, capace oggi di dare vita a prodotti con caratteristiche migliori del materiale di partenza, sia sul piano funzionale, sia su quello estetico. Una filosofia dunque di upcycling e non solo di recycling, che Saviola è stata in grado di tradurre in realtà.

L’economia circolare prima che si chiamasse così è il nostro messaggio – ha sottolineato Alessandro Saviola, presidente del gruppo –. Ricavare il massimo valore dall’intero ciclo di vita del prodotto per risparmiare materie prime ed emissioni è nel DNA di una realtà industriale che ha scelto di non utilizzare per la propria produzione alberi vergini, ma solo legno post-consumo. Oggi sempre più persone si sentono coinvolte e impegnate nella tematica ambientale. L’ecosostenibilità è diventata una necessità imprescindibile, le risorse del nostro mondo rischiano di esaurirsi e dobbiamo ricercare nuove strade. Tutti abbiamo dovuto affrontare e cambiare le nostre abitudini, mi auguro che i prodotti eco friendly come quelli di Saviola possano essere una delle risposte del design a queste tematiche fortemente attuali e portino ad un cambiamento più deciso verso prodotti sempre più eco-compatibili”.