Campagna di crowdfunding per gli ulivi del “Parco dell’Uccellina”

Partita la raccolta fondi sulla piattaforma Produzioni dal Basso, per chi sceglierà di contribuire al crowdfunding sono previste ricompense speciali, tra cui una visita guidata al frantoio con degustazione.

Sono 30 mila gli ulivi cresciuti in un contesto unico quale il Parco naturale della Maremma, conosciuto anche come “Parco dell’Uccellina“, situato in Toscana, nella provincia di Grosseto. Un patrimonio ambientale e storico inestimabile che occorre salvaguardare (molte di queste piante sono secolari) con un intenso lavoro di cura e manutenzione che ha l’obiettivo di riportare ogni singolo ulivo ad essere sano e produttivo.

Per dare ad ogni ulivo le giuste attenzioni la Cooperativa Chico Mendes – organizzazione no profit di commercio equo e solidale – ha deciso di rendere una parte degli ulivi adottabili, avviando una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso: a fronte di una donazione, si può scegliere un ulivo sulla mappa interattiva, entrando così a far parte del progetto e del Parco. E’ inoltre previsto un aggiornamento periodico circa lo stato di salute della pianta adottata, che si potrà anche andare a trovare, proprio come un vecchio amico.

Per chi sceglierà di contribuire alla campagna di crowdfunding – che ha come target economico 15.000 euro, cifra necessaria a coprire i costi del lavoro di potatura, cura e manutenzione necessari a riportare in piena salute e produzione i primi 500 ulivi adottabili – sono in serbo sorprese speciali, tra cui buoni spesa, bottiglie d’olio e visite guidate ai frantoi con degustazione.

Oltre alla salvaguardia dell’area, il progetto intende valorizzare il territorio nel suo complesso, promuovendo un rilancio del Parco che porti a uno sviluppo turistico e commerciale.

Per maggiori informazioni sulla campagna e sulle ricompense previste: https://www.produzionidalbasso.com/project/adotta-un-ulivo-nel-parco-dell-uccellina.