Furniture Award, da FSC Italia un nuovo premio alla sostenibilità

Forest Stewardship Council Italia (FSC Italia) ha lanciato in questi giorni la prima edizione del concorso Furniture Award rivolto alle realtà certificate del settore legno-arredo.

Otto categorie di premio e due menzioni speciali, attraverso le quali riconoscere l’impegno dei brand italiani nella realizzazione di arredi per interni in legno da fonti sostenibili e certificato FSC. Obiettivo del neonato Furniture Award è porre l’attenzione della produzione industriale sulla provenienza della materia prima legnosa, stimolando architetti, designer e industrie alla progettazione e produzione di oggetti in legno da fonti sostenibili e certificate. “Partiamo dall’esperienza del nostro Design Award, ma focalizzandoci su produzione e mercato – spiega Diego Florian, direttore di FSC Italia. Il legno-arredo è un settore strategico per il nostro paese, e la certificazione FSC può fare la differenza”.

Con un surplus commerciale tra i più alti del mondo, l’industria italiana di mobili e arredi risulta leader nei mercati per qualità e design. In questo quadro, la Penisola risulta terza al mondo per numero totale di certificazioni e prima in Europa: sono oltre 2.400 i certificati emessi, per un totale di circa 3.000 attività coinvolte. Il legno-arredo si conferma tra i settori con maggiore tasso di crescita, registrando un +12,5% rispetto al 2017 e 427 certificazioni attive: “La sostenibilità sta diventando un asset strategico per il comparto del legno – prosegue Florian. Grazie al suo sistema di certificazione, FSC è in grado di garantire la trasparenza lungo la catena di approvvigionamento, promuovendo filiere responsabili e coinvolgendo fornitori e clienti”.

La partecipazione al concorso è gratuita ed è aperta a tutte le imprese certificate FSC con sede in Italia coperanti nell’ambito FSC W12 (arredi per interni) che abbiano realizzato almeno una produzione certificata negli ultimi tre anni e che abbiano venduto come certificata la soluzione candidata a una delle categorie dell’award (Living e sistemazione, Zona notte, Bagno, Cucina, Ufficio, Negozi-locali, Arredi per la collettività – per committente privato o pubblico).

Il bando completo è disponibile a questo link. Candidature aperte fino al 19 luglio.