Elementi modulari decorativi a soffitto Reevaluating Wood di Sumitomo

Sumitomo Forestry Group è una società giapponese fondata nel 1615, considerata tra i principali player a livello mondiale nella lavorazione del legname, know how sviluppato nei secoli unitamente all’impegno per la tutela ambientale, che prevede il continuo rinnovo degli alberi utilizzati.

Il legno, infatti, può avere un ruolo primario per il futuro del16l’edilizia abitativa e per migliorare la salute delle persone che oramai trascorrono il 90% della propria giornata all’interno di uno spazio chiuso, impattando positivamente sull’uomo con notevoli vantaggi fisici e psicologici.

Grazie alle ricerche condotte dal Tsukuba Research Institute, Sumitomo Forestry Group ha potuto indagare gli effetti e i benefici che scaturiscono dall’utilizzo del legno traducendo i risultati nella collezione Reevaluating Wood: un’offerta di elementi modulari dalle forme ovali pensati per rendere più naturali e funzionali gli ambienti abitativi.

I designer Kosuke Araki e Akira Muraoka hanno dato vita alla serie definendo le forme degli oggetti sulla base dei risultati delle ricerche e utilizzando solo legno di cedro, ciliegio, tek, quercia e noce.

Gli elementi modulari decorativi a soffitto si presentano come grandi petali di legno, strutture leggere in sospensione che, enfatizzando esteticamente la bellezza del materiale e la sua leggerezza ottenuta con tecniche di lavorazione all’avanguardia, agiscono sulla limitazione dell’impatto acustico e sull’illuminazione degli ambienti rendendo la luce più naturale.

Le partizioni da tavolo mantengono anch’esse forme fluide e leggere, realizzate in diverse tonalità naturali, e producono effetti positivi ricreando uno spazio personale più accogliente dove i livelli di stress diminuiscono.

Questo è solo un ulteriore passo verso la realizzazione del progetto visionario di Sumitomo Forestry Group, Changing City into Forest“, che prevede l’utilizzo del legno a 360 gradi per riformulare la città.

In occasione del 350esimo anniversario della sua fondazione, che cadrà nel 2041, il suo management ha annunciato la costruzione della torre W350, un grattacielo di 350 m interamente realizzato in legno.

L’obiettivo è progettare città rispettose dell’ambiente edificate unicamente con il legname, in modo che diventino “foreste” urbane grazie a un maggiore impiego dell’architettura sostenibile per strutture di grandi dimensioni. Questo piano di sviluppo è stato preparato principalmente presso Tsukuba Research Institute, il dipartimento di ricerca di Sumitomo Forestry Group dove vengono ideate le tecnologie di costruzione green del marchio.