IN/ARCH per una politica integrata di sviluppo urbano sostenibile

Perugia, 18 aprile 2019 ore 9.00/17.30 | Palazzo Cesaroni, Sala Brugnoli, Piazza Italia 2

La Regione Umbria, in collaborazione con IN/ARCH Istituto Nazionale di Architettura, organizza una giornata di approfondimento, di confronto e di sintesi sui temi al centro dell’Agenda Urbana dell’Umbria.

Garantire uno sviluppo urbano che sia sostenibile e che offra nuovi servizi al cittadino: sono questi gli obiettivi generali dell’Agenda Urbana.

L’Agenda Urbana si pone l’obiettivo di assicurare maggiore vivibilità e attrattività alle città, incluse le medio piccole, che divengono così motori dello sviluppo di un territorio, integrando le politiche di riqualificazione urbana con l’erogazione più efficiente e innovativa di servizi a beneficio dei “city user”. Essa viene sviluppata in particolare con il Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014 – 2020 (POR FESR), ed è rivolta allo sviluppo urbano Sostenibile dei cinque poli abitativi umbri più grandi: Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello e Spoleto. Accanto all’attuazione degli interventi, si sta costruendo un nuovo modo di pensare e progettare che richiede da un lato abilità di visione e dall’altro capacità di ascoltare i cittadini, in una logica che parta veramente dal basso e che vede nella cooperazione tra soggetti diversi l’unico strumento per affrontare al meglio la sfida. In questo contesto si collocano il laboratori formativi L.U.C.E., Luoghi Urbani Crescono Esperienze, con l’obiettivo di disseminare sul territorio cultura, competenze e professionalità che siano in grado di riorientare concretamente le scelte e le azioni programmate in tale ambito.

L’Agenda Urbana dell’Umbria rappresenta un’importante occasione per contribuire a ridisegnare e modernizzare le città della regione attraverso la digitalizzazione dei servizi e dei processi amministrativi, il sostegno ai piani di mobilità ed efficienza energetica urbana, il sostegno alle azioni di promozione e fruizione culturale e naturale del territorio, nell’ottica di puntare a strategie integrate di sviluppo che contribuiscano al passaggio dalla riqualificazione urbana alla visione urbana.

Due le sessioni previste:

Ore 9/13

Laboratori Urbani Costruiscono Esperienze. I laboratori formativi nell’esperienza dell’Agenda urbana dell’Umbria”, modera Michela Furiani (Regione Umbria).

09.00: saluti a cura della Presidenza dell’Assemblea Legislativa della Regione Umbria
09.15: comunicazione introduttiva a cura della Giunta Regionale dell’Umbria “L’Agenda urbana in Umbria. Primi risultati, evidenze e prospettive
9.30 Presentazione dei risultati del Laboratorio Città e Governo della Mobilità a cura di Stefano Ciurnelli
10.00: Presentazione dei risultati del Laboratorio Città e Servizi Digitali a cura di Mauro Annunziato
10.30: coffee break
11.00: presentazione dei risultati del Laboratorio Città e Attrattori Culturali a cura di Emilia Giorgi
1.30: presentazione dei risultati del Laboratorio Città e Cambiamenti Climatici, a cura di Antonio Brunori
12.00: dibattito
12.30: chiusura lavori con Lucio Caporizzi (Regione Umbria)
13.00: light lunch
14.30: welcome coffee

Ore 15/17.30

Le prospettive delle politiche di sviluppo urbano sostenibile in Umbria – verso la programmazione 2021-2027

15.00: “I Laboratori formativi dell’Agenda urbana. Prime evidenze e risultati” con Carlo Cipiciani (Regione Umbria)
15.15: discussione su “Le prospettive delle politiche di sviluppo urbano sostenibile”, introduce e coordina Luca Zevi, Aldo Bonomi (sociologo), Cino Zucchi (CZA Cino Zucchi Architetti), Lucio Caporizzi (Regione Umbria)
17.00: comunicazioni finali a cura della Giunta Regionale dell’Umbria

Sono stati richiesti 7 crediti formativi professionali per gli architetti. Per info e registrazioni: https://www.inarch.it/lesperienza-dellagenda-urbana-dellumbria.