Listone Giordano, due nuove proposte firmate Alexander Brenner

Listone Giordano (www.listonegiordano.com) presenta Between e Conte, due nuove collezioni che confermano gli elevati livelli qualitativi del casa umbra.

Si tratta di due originali soluzioni a pavimento in legno nate dalla creatività dell’architetto tedesco Alexander Brenner e che hanno riscosso grande successo alla fiera BAU.

Sono pavimenti innovativi che trovano nuova linfa vitale da un’inconsueta unione di saperi che testimoniano il felice risultato dell’incontro tra il ricco patrimonio di conoscenza del legno di Listone Giordano e la caratteristica reinterpretazione dell’architetto teutonico. “L’obiettivo è creare qualcosa di unico – racconta Brenner. Sappiamo tutti che l’arte non risorge solo nel mettere diversi materiali insieme, ma nell’organizzare e fondendoli con coraggio e grande passione giocando su proporzioni. Legno e ottone, un collegamento tra materiali contrastanti immersi in una serena leggerezza che ricorda il passato ma che, viste le modalità, è nuovo di zecca”.

Con Conte, invece, l’attenzione si sposta anche sulle forme i formati quadrati e rettangolari che creano sequenze spaziali fluide e libere. Le novità di prodotto di scena a BAU si nutrono per l’appunto di questi valori fondanti, per poi approdare a superfici lignee dal forte carattere innovativo.

Il segreto del successo

Listone Giordano è sinonimo in tutto il mondo di eccellenza nella realizzazione di pavimenti in legno di pregio, un riconoscimento costruito negli anni e rafforzato ogni giorno dall’impegno e dall’entusiasmo di tutte le persone che lavorano alla realizzazione di questo prodotto, mossi da un solo desiderio: la ricerca della perfezione.

Oltre a tecnologia del legno e ricerca estetica, Listone Giordano ha posto da sempre al centro della propria identità anche il rispetto della natura e l’adesione più autentica al patrimonio di cultura, arte e stile di vita italiani. Queste leve possono diventare ricca fonte d’innovazione ed elemento di vera differenziazione sul mercato quando hanno la capacità di alimentare prodotti e marchio di valori unici: alcuni materiali ed immediatamente visibili, altri intangibili, ma non per questo meno concreti e determinanti nel successo d’impresa. Tutto ciò è avvenuto non fermandosi semplicemente al racconto della propria realtà esteriore, ma andando alla ricerca delle radici più profonde. Tra le fondamentali vocazioni di Listone Giordano, è sempre esistita la costante ricerca di una sintesi tra termini fra loro non sempre facilmente conciliabili: estetica ed etica, bellezza esteriore e sostanza, apparenza ed essenza, superficie e polpa, concetti che tra l’altro si traducono anche nell’armonizzazione tra uomo e natura, industria e ambiente, tecnologia e salute.

Il designer: Alexander Brenner

Alexander Brenner ha studiato dal 1981 al 1987 all’Università di Stoccarda e si è laureato con distinzione nel campo dell’architettura e della pianificazione urbana. Nel 1990, Brenner ha fondato il suo studio e ha iniziato a insegnare in diverse università. Il suo atelier si concentra su ville e case residenziali, gallerie d’arte e collezioni d’arte private. I suoi progetti hanno ricevuto da tempo il più alto riconoscimento internazionale e sono stati pubblicati in tutto il mondo. Il terreno comune per tutti i progetti è una pianificazione integrata, che combina insieme l’edificio come l’interior design e l’elaborazione di tutti gli arredi e gli accessori in un linguaggio di design. In questo modo tutte le questioni spaziali sono considerate in modo tale che una struttura olistica può emerge che è accuratamente progettato fin nei minimi dettagli.

Brenner ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo lavoro e persino il Goethe Institute Germany l’ha onorato nel 2016 come uno dei primi 10 architetti. In particolare, in relazione alle mostre delle sue monografie di lavoro pubblicato nel 2011, 2013 e 2015.

Come conseguenza quasi logica dei suoi progetti con innumerevoli pezzi individuali sviluppati, oggi realizza sempre più prodotti di design per vari brand.