Italiani sempre più smart. Anche tra le mura di casa

E’ un’Italia sempre più tecnologica quella fotografata da una ricerca della società tedesca GFK e ripresa dalla testata Affari&Finanza. Due dati su tutti: da gennaio a giugno 2018 le vendite di dispositivi smart sono aumentate del 5% per numero di unità e del 9% per valore. Con cucine e frigoriferi che hanno registrato un interessante +39%, +27% per domotica e sicurezza  e +8% per i piccoli elettrodomestici. La cucina, in particolare, sembra il trend del momento (e probabilmente del prossimo futuro), grazie ad apparecchi che si controllano da remoto, si collegano al telefono, si gestiscono tramite app e si connettono agli altri dispositivi del nucleo familiare.

Non solo efficienza energetica e consumi ridotti, quindi, ma anche Internet of Things e intelligenze artificiali. Un mercato della smart home in forte ascesa, nonostante in Europa c’è già chi riesce a fare di meglio. Su tutti Francia, Germania e Regno Unito. Sarà solo questione di tempo?