Boen e Bauwerk aprono un nuovo stabilimento in Croazia

Boen e Bauwerk hanno inaugurato una nuova fabbrica a Durdevac, in Croazia, per la produzione di parquet. Oltre alla realizzazione di pavimenti in legno, il gruppo si occupa direttamente della gestione della foresta Repaš certificata FSC da 25 anni: 27 dipendenti della società garantiscono ricrescite certificate nell’ecosistema più prezioso della regione, con 1.106.500 metri cubi di legno che crescono grazie al clima caldo e alle abbondanti piogge. Un’attenzione all’ambiente che ha portato BoenBauwerk ad essere i primi a pubblicare un report sulla sosteniblità e a porsi l’obiettivo di diventare la più importante realtà europea di parquet per quanto riguarda le pratiche green.

Il sito di Durdevac ha una capacità produttiva annuale di circa 25.000 m3 di tronchi con due turni di lavoro giornalieri. Questo si traduce in circa 4.500 m2 di parquet finiti al giorno, sfruttando un’innovativa linea di finitura della lunghezza di ben 120 ml. La capacità a regime sarà di circa 1.1 Mio di m2 all’anno.

Nello stabilimento di Durdevac operano attualmente 275 persone (al momento dell’acquisizione da parte di BoenBauwerk erano in 125), ma tutte le fasi di lavoro che partono dalle materie prime, come l’essiccazione e il taglio delle lamelle, vengono eseguite nel paese di origine del legno. Ciò crea un valore aggiunto particolarmente significativo per il trasporto del legno, che se già essiccato ha meno effetti dannosi sull’ambiente.

Nel 2013 la norvegese Boen si è fusa con la svizzera Bauwerk, dando vita a una multinazionale che oggi è il principale produttore europeo di parquet di alta gamma. I dipendenti, in totale, sono oltre 2.000 in tutto il mondo, la loro età media è di 36 anni, provengono da 26 diverse nazionalità e ben il 49% della forza lavoro è di sesso femminile.



Richiedi maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio