Difendiamo l’originale, scegliamo il parquet

{Ecco perché l’utilizzo di vero legno fa bene all’ambiente}

  1. Per la produzione, la trasformazione e lo smaltimento del legno viene impiegata molta meno energia rispetto a qualsiasi altro materiale da costruzione. Al momento nessun altro materiale da costruzione comunemente impiegato richiede così poca energia come il legno.
  2. Dopo ogni taglio del bosco, gli alberi vengono ripiantati o vengono aiutati a rinascere naturalmente, per le prossime generazioni. Oggi che la popolarità dei pavimenti in vero legno è cresciuta, è aumentato anche l’impegno per la coltivazione sostenibile: più alberi utilizziamo, più ne piantiamo (praticamente tutto il legno utilizzato in Europa proviene da foreste gestite in modo sostenibile). In sostanza, il taglio crea spazio per una nuova crescita e questo avviene molto spesso a un tasso di due alberi piantati per ogni albero tagliato.
  3. Il legno è completamente riciclabile: in primo luogo, viene utilizzato per creare un prodotto, il prodotto stesso può essere riciclato e, infine, può essere utilizzato per la produzione di energia. Nessun altro materiale rinnovabile uguaglia il legno in termini di volume e di economia.
  4. Il legno riduce i gas a effetto serra. Ci sono due modalità per ridurre la quantità di anidride carbonica in atmosfera: diminuire “le fonti di carbonio” e “aumentare i pozzi di carbonio”. Il legno, comprendendo entrambe le funzioni, è a tutti gli effetti la prima salvaguardia biologica del pianeta. L’utilizzo del legno come materiale sostitutivo di prodotti a elevato contenuto di carbonio è il modo più semplice ed efficace per ridurre le emissioni di CO2, grazie agli effetti combinati di “carbon sink” (assorbimento del carbonio) e “carbon stock” (capacità di trattenimento del carbonio).

 

(pic by Woodco)