The sound of wood

L’architetto spagnolo Carlos Ferrater ha utilizzato l’Acero americano per l’auditorium della città di Castelón nella regione di Valencia. Il legno è il tema comune che collega tutte le aree interne.

Il fare musica e il legno hanno una lunga tradizioneche è ancora oggi fiorente. Ma non è solo il rapporto con gli strumenti musicali in sé a essere importante.Il legno ha anche un ruolo fondamentale nelle strutture in cui si realizzano le esperienze musicali. Un numero crescente di architetti europei sta scoprendo i vantaggi insiti nel combinare le qualità estetiche dei legni di latifoglia “di moda” con le prestazioni che essi garantiscono in termini di proprietà acustiche e soluzioni pratiche di progetto.

Renzo Piano ha usato ciliegio americano nell’auditorium di Roma, mentre Foster&Partners hanno scelto Frassino americano certificato per il The Sage Music Center di Gateshead (UK); Allies&Morrison hanno usato la quercia bianca americana per il teatro e l’auditorium del Queen’s College di Cambridge (UK). Infine, l’architetto francese Claude Vasconi ha preferito l’Acero americano tinto per il progetto dell’interno del teatro Velizy a Parigi.

Nelle foto che illustrano questo servizio parliamo di Carlos Ferrater, uno dei più importanti architetti spagnoli, che ha utilizzato l’Acero americano per l’auditorium e la sala conferenze della città di Castelón, nella regione spagnola di Valencia, un importante progetto pubblico inaugurato nel 2004, che combina eleganza e funzionalità.

 

Spazio e luce

Il rapporto fra luce e spazio svolge un ruolo chiave nel progetto e altrettanto fa la sinergia tra l’interno dell’edificio e l’ambiente esterno. La struttura esterna, costruita in calcestruzzo armato bianco, contrasta con gli spazi interni più caldi, in cui sicombinano pietra grigia e legno di Acero americano chiaro. Una serie di grandi pannelli di vetro montati nel tetto lascia spandere la luce naturale all’interno scandendo gli spazi.

L’Acero chiaro è il tema comune che collega tutte le aree interne: lo si trova nel foyer, nella piccola sala perla musica da camera, nella sala polifunzionale eanche nella sala principale “Sinfonica”, che può ospitare oltre mille e duecento persone.

Le pareti sono state costruite con pannello di particelle sagomato in base alle esigenze acustiche, rivestito con piallaccio decorativo di acero, mentre per i pannelli del soffitto è stato usato compensato di Acero.

Tutte le superfici di legno sono state trattate con una vernice ignoritardante in classe M1.

Il ricorso alle latifoglie è un aspetto importante anche nel design delle zone destinate a uffici, della biblioteca e della caffetteria, dove acero massiccio esfogliato sono utilizzati insieme nella realizzazione delle porte interne, delle scale e delle pannellature.

_________________________________________________

La scheda

Specie legnosa: Acero duro americano

Architetto: Carlos Ferrater

Fotorgafie: AHEC

 

American Hardwood Export Council

L’American Hardwood Export Council (AHEC) è la più importante associazione per il commercio internazionale di legno di latifoglie americane. Rappresenta le società USA impegnate nell’esportazione, nonché le maggiori associazioni per il commercio dei prodotti in legno di latifoglie americane. AHEC è sempre a disposizione di architetti, designer e clienti finali per fornire le informazioni tecniche sulla gamma di specie disponibili, sui prodotti e sulle fonti di approvvigionamento.

L’AHEC produce una serie di pubblicazioni tecniche che sono disponibili gratuitamente nel sito web: www.americanhardwood.org.

di David Venables, direttore europeo di AHEC