On line il nuovo sito di FSC Italia

Prima un nuova nuova squadra di lavoro. Poi un nuovo ufficio in centro a Padova. Ed ora un restyling del sito internet, che nella nuova veste grafica sarà disponibile anche nella versione mobile per tablet e smartphone.

Alla release grafica si accompagna anche un arricchimento dei contenuti, con spazio, oltre che ai documenti e agli aggiornamenti sugli standard, anche a una sezione dedicata ai piccoli gruppi o comunità (smallholder), alle storie di successo FSC e a una nuova newsletter.

Il 2015 è un anno di significativi cambiamenti per la nostra organizzazione – spiega il direttore Diego Florianed è frutto di un percorso iniziato 3 anni fa: il nostro obiettivo rimane quello di rendere il marchio FSC sempre più riconoscibile per il pubblico italiano, e questo passa anche per una comunicazione più semplice ed efficace. La versione mobile del sito per noi ha rappresentato una priorità: circa un terzo degli accessi mensili al nostro sito infatti avviene attraverso tablet o smartphone“.

Abbiamo intenzione di potenziare la collaborazione con le aziende certificate o che scelgono di certificarsi FSC e ampliare la sezione delle Market News – continua Alexia Schrott, marketing manager – i dati del Global Market Survey 2014 sono molto incoraggianti e indicano come sempre di più il marchio del Forest Stewardship Council sia usato come leva strategica per aumentare la presenza nel mercato o accedere a nuovi segmenti. I consumatori, d’altra parte, sono sempre più attenti ai loro acquisti e finiscono per influenzare le politiche ambientali e di sostenibilità delle organizzazioni”.

In questa direzione si muove anche la nuova newsletter mensileE’ il nostro mezzo privilegiato di comunicazione con gli stakeholder – conclude Alberto Pauletto, communication manager -. Uno strumento interattivo, in quanto propone dei contenuti che sono frutto del nostro lavoro ma anche delle storie di successo di aziende e comunità che hanno scelto di credere nella certificazione FSC“.

 

FSC è un’organizzazione internazionale non governativa, indipendente e senza scopo di lucro, nata nel 1993 per promuovere la gestione responsabile di foreste e piantagioni.
Include tra i suoi membri gruppi ambientalisti e sociali, comunità indigene, proprietari forestali, industrie che lavorano e commerciano il legno e la carta, gruppi della Grande Distribuzione Organizzata, ricercatori e tecnici, per un totale di quasi 900 membri.