Cersaie intervista tre Architettrici

Proseguono le iniziative di comunicazione digitale di Cersaie con una serie di tre dirette web dal titolo “Women at work: le Architettrici”, nelle quali Fulvio Irace intervisterà tre donne, professioniste affermate e figure di rilievo nel mondo dell’architettura.

Si inizia venerdì 15 maggio alle ore 18 con Elisabetta Trezzani, partner Renzo Piano Building Workshop; la settimana successiva, venerdì 22 maggio sempre dalle 18, sarà la volta di Patricia Viel, socio fondatore dello studio Citterio Viel; chiuderà questa mini serie Benedetta Tagliabue, direttore e socio fondatore dello studio Miralles Tagliabue EMBT, venerdì 29 maggio, ore 18. La finalità di questi incontri è far conoscere il loro pensiero progettuale partendo da una nuova definizione verbale del loro mestiere: le “Architettrici”, preso in prestito dal recente romanzo storico di Melania Mazzucco – ospite d’eccezione – che narra la storia della prima “architettrice”, Plautilia Briccia, vissuta nella Roma del Seicento.

I contributi video presentati durante le dirette sono a cura della regista Francesca Molteni – protagonista della Lezione alla Rovescia nel 2019 – con una produzione Muse Factory of Projects.

Le interviste saranno visibili in diretta sul canale YouTube di Cersaie TV e sulla pagina Facebook di Cersaie.

Con questa mini serie digitale, Cersaie – la cui programmazione culturale di “Costruire, abitare, pensare” da 11 anni anima la fiera con dibattiti e presentazioni – affronta questa volta il tema del genere nell’ambito di una professione che per lunga tradizione è sempre stata considerata appannaggio del mondo maschile.

Come emerge il lavoro delle donne rispetto a quello degli uomini? Le differenze di genere sono ancora barriere che selezionano la carriera? Come ci si attrezza ad entrare nell’esclusivo mondo del cantiere? Come si regolano i rapporti con clienti e colleghi? Lo spazio riservato sulle riviste specializzate, l’invito a conferenze prestigiose, gli incarichi per progetti di alto livello hanno raggiunto la parità di genere? Sono alcune delle domande cui le tre intervistate cercheranno di rispondere sulla base della personale esperienza.