L’architettura di Luigi Ghirri in mostra alla Triennale di Milano

Porte aperte negli spazi della Triennale di Milano al paesaggio dell’architettura con la mostra dedicata agli scatti di Luigi Ghirri, uno dei più grandi maestri della fotografia italiana del Novecento

Nato a Scandiano (in provincia di Reggio Emilia) nel 1943 e morto a Reggio Emilia nel 1992, Ghirri si è occupato soprattutto di paesaggio e ha collaborato a lungo con la rivista di architettura Lotus International a partire da un servizio che gli commissionò nel 1983 sul Cimitero Monumentale Aldo Rossi a Modena.

L’iniziativa è stata organizzata nell’ambito della Milano Arch Week ed espone più di 300 immagini e altri materiali, come appunti, libri fotografici e brani tratti da interviste, raccontando l’influenza di Ghirri sulla fotografia di architettura attraverso i servizi per Lotus. Tra i suoi scatti più conosciuti ci sono quelli di Paesaggio italiano, pubblicati nell’inserto della rivista Quaderni di Lotus nel 1989, in occasione dell’omonima esposizione tenutasi a Reggio Emilia.

In questo caso i materiali a disposizione dei visitatori provengono dagli archivi di Lotus, dalla fototeca della Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia (che conserva i negativi di Ghirri) e dalla stessa Triennale di Milano.



Richiedi maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio