NTC 2018: nuove disposizioni in vigore dal 22 marzo

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – di concerto con il Ministero dell’Interno e il Dipartimento della Protezione civile – ha pubblicato il decreto NTC 2018 (Norme Tecniche per le Costruzioni 2018) che aggiorna la legge attuale risalente al 2008.

Il provvedimento, particolarmente atteso dal mercato edile, contiene le nuove norme cardine per l’intero settore delle costruzioni e, nello specifico, per quanto riguarda i livelli di sicurezza, fissa i principi da seguire nelle progettazioni, nell’esecuzione e nel collaudo delle opere e le prestazioni che gli edifici devono raggiungere in termini di resistenza meccanica e stabilità.

L’NTC 2018 entrerà in vigore a 30 giorni dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, quindi dal 22 marzo prossimo, ma per tutto il periodo transitorio sono comunque previste due disposizioni che riguardano rispettivamente i lavori pubblici e quelli privati. Per le opere pubbliche o di pubblica utilità in corso di esecuzione, per i contratti pubblici di appalti già affidati, nonché per i progetti definitivi o esecutivi assegnati prima della data di validità del decreto si possono continuare ad applicare le previgenti norme tecniche per le costruzioni (NTC 2008) fino alla conclusione dei lavori e al collaudo statico degli stessi.



Richiedi maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio