“Parquettista Certificato Bona”: al via la seconda edizione

Grandi attività in casa Biffignandicorsi formativi, rinnovi e ulteriori adesioni al Programma Parquettista Certificato Bona. Il focus, come sempre, è sulla qualità dei sistemi di lavoro e sull’orientamento delle energie verso la soddisfazione del cliente finale. Una proposta unica per chi tratta direttamente con i proprietari di pavimenti in legno. Per crescere e per migliorarsi.

Emblematica in questo senso la due giorni conclusasi il 23 gennaio dedicata al primo gruppo di parchettisti certificati Bona (nella foto in alto) e volta a comprendere un po’ di più l’immenso mondo della comunicazione, grazie a un life coach che ha illustrato i principali punti del linguaggio assertivo, argomento fondamentale per sviluppare in positivo la propria vita professionale e personale, per avere relazioni equilibrate nel rispetto di se stessi e degli altri. Una tematica così trasversale che si è tenuto opportuno condividere la partecipazione al programma anche ai responsabili commerciali del gruppo. L’iniziativa è quindi proseguita con la presentazione delle ultime novità di prodotto Bona. Con i tecnici austriaci del marchio che hanno testato e valutato le conoscenze dei parquettisti italiani al fine di attestarne la professionalità e le competenze acquisite.

Il prossimo appuntamento con gli eventi per la formazione organizzati da Biffignandi è il 5 e il 7 febbraio a Salisburgo, per vivere e approfondire più da vicino il know how e la forza del brand. Due intense giornate di aggiornamento e di condivisione che offriranno un programma completo di aggiornamento e al termine delle quali si terrà una doppia prova, teorica e pratica, che in caso di esito positivo permetterà ai partecipanti di diventare Parquettista Certificato Bona.

 

IN BREVE: il progetto “Parquettista Certificato Bona”

Bona_Empf_Handwerker_4cIl progetto “Parquettista Certificato Bona” è nato circa 7 anni fa negli Stati Uniti. In Italia, il programma è partito nel febbraio 2017, quando 5 parquettisti sono andati a Salisburgo per affrontare un corso di formazione orientato ad ampliare le conoscenze e abilità professionali e di portafoglio. I requisiti richiesti alla partecipazione al programma sono stati definiti da un comitato interno, che ha voluto sottolineare l’importanza di operare in modo responsabile, affidabile, proattivo nello sviluppo e nella risoluzione di tematiche tecniche e commerciali.

Il “Parquettista Certificato Bona” deve condividere la filosofia Bona, che concentra la propria missione sulla bellezza dei pavimenti in legno per tutta la loro vita. Per fare questo l’artigiano deve creare realizzazioni a regola d’arte, lavorare in assenza di polvere, grazie all’utilizzo del sistema di levigatura FlexiSand e DCS e conoscere i prodotti eco-sostenibili Bona.

 

Chi aderisce al programma ha la possibilità di acquisire una immagine chiara, professionale e attraente grazie a strumenti pubblicitari e merchandising dedicati a lui e ai suoi clienti.



Richiedi maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio