I grandi classici

Ci sono tendenze che sopravvivono alle mode, come il parquet posato spina di pesce. Uno splendido appartamento.

Eccentrico, impeccabile, questo appartamento di 200 metri quadrati recentemente ristrutturato da un noto studio di architettura è in realtà anche molto fruibile.

L’appartamento ruota attorno a una spaziosa area living che comprende dining room e sala relax, con i bei divani in pelle nera, la chaise longue in midollino e la particolare parete ultramoderna che incorpora il camino.

Accogliente, anche grazie alla scelta di un parquet in legno chiaro posato a spina ungherese (il leit motif della ristrutturazione), l’ambiente è ravvivato da una serie di pezzi di design.

Dal carattere decisamente più moderno e funzionale la cucina bianca, molto luminosa.

Per il corridoio e la scala che portano al piano superiore, alla zone notte, gli architetti hanno scelto di mantenere il pavimento d’epoca in marmo con inserti in ceramica, sdrammatizzato dalle poltroncine nere e dal tavolino-gnomo di Kartell.

Legno anche per la zona notte, un prefinito in rovere che dà un tocco elegante e classico agli ambienti.
Una casa classica, ma con brio.

___________________________________________________________

Il parquet: I grandi classici by Itlas

La spina ha origini antichissime. Risale al periodo dell’antica Roma, quando si andò affermando non solamente l’uso del legno per le pavimentazioni delle case e dei palazzi più sontuosi, ma anche la posa del legno a disegni particolari. Oggi quelle abitazioni e quei pavimenti preziosi vengono rivalutati dal design di concezione più moderna. Queste composizioni sono presenti in tutte le finiture delle linee Tavole del Piave e Legni del Doge di Itlas. Soluzioni dallo stile classico e dalle elevate caratteristiche tecniche: un percorso architettonico unico per rendere il tuo stile esclusivo.

– Progetto: I grandi classici
– Parquet: prefinito a 2 strati di rovere, finitura Jazz
– Photocredit: Ezio Manciucca

www.igrandiclassici.it



Richiedi maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio