Federlegno e UBI Banca, patto per la bioedilizia

FederlegnoArredo e Ubi Banca hanno siglato un accordo che punta a offrire alle imprese della filiera del legno i prodotti finanziari adeguati e un’attività di consulenza specifica per sostenere le realtà del settore nell’affrontare esigenze ordinarie e straordinarie.

Le imprese coinvolte nell’intesa aderiscono al protocollo S.A.L.E., il primo sistema certificativo privato condiviso con istituti di credito e assicurazioni promosso e ideato da FederlegnoArredo. Lo scopo della collaborazione fra la banca e FederlegnoArredo è di sostenere il mercato del green e tutto il comparto di Assolegno, l’associazione rappresentante le industrie di prima lavorazione e costruzioni in legno.

Il protocollo S.A.L.E. è posto a garanzia dell’immobile e rappresenta un elemento distintivo per tutte le società che hanno investito su specializzazione delle maestranze, tecnologie di prefabbricazione e innovazione di prodotto.

La recente intesa vuole da un lato tutelare le costruzioni in legno, in crescita circa del 7% su scala nazionale, dall’altro fornire a UBI Banca tutti i requisiti per finanziare un immobile in bioedilizia che possieda le caratteristiche qualitative disposte dalla legge.

Frederik Geertman, chief commercial officer di UBI Banca, ha commentato: “I numeri della filiera del legno descrivono un settore in ripresa e presente in maniera significativa nelle regioni in cui UBI Banca è maggiormente radicata. La Lombardia, per esempio, dove l’istituto opera con una quota di mercato di oltre il 12%, è al primo posto in Italia con circa il 20% delle costruzioni realizzate in legno. Con questa iniziativa il nostro gruppo punta a contribuire alla ripresa di tutta la filiera attraverso soluzioni creditizie adeguate per l’acquirente finale di immobili in legno, i costruttori e i loro fornitori”.

Il presente accordo è un tassello importante che vede un prestigioso istituto di credito avvicinarsi a tutto il comparto industriale rappresentato da Assolegno, in un percorso virtuoso di affiancamento tra settore del credito e imprese della filiera del legno – ha sottolineato Marco Vidoni, presidente di Assolegno . Inoltre, il protocollo certificativo S.A.L.E. per i costruttori in legno è divenuto ormai sinonimo di qualità e garanzia sia per i committenti che per tutte le banche e assicurazioni coinvolte all’interno di questo fondamentale e strategico progetto di FederlegnoArredo”.



Richiedi maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio